Resta Connesso!

Vieni ed entra nella nostra community. Espandi il tuo network e conosci nuove persone!

Accedi con Facebook
GiocareInBorsa.com ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo GiocareInBorsa.com

#Bitcoin, truffa o funziona? La risposta definitiva

Se hai cercato bitcoin truffa sul motore di ricerca, molto probabilmente è perché ti stai chiedendo se comprare bitcoin sia davvero una scelta sensata o se semplicemente stai regalando soldi ad una truffa organizzata. Ebbene, sono davvero in tanti a chiederselo nel mondo, tant’è vero che lo stesso sito ufficiale di Bitcoin, nella FAQ, risponde alla domanda “Bitcoin è uno schema Ponzi?”. Dato che lo schema Ponzi è una delle truffe organizzate più famose della storia, rispondere a quella domanda è come rispondere alla più semplice “Bitcoin è una...
Mostra di più

#Bitcoin, truffa o funziona? La risposta definitiva<br /><br />Se hai cercato bitcoin truffa sul motore di ricerca, molto probabilmente è perché ti stai chiedendo se comprare bitcoin sia davvero una scelta sensata o se semplicemente stai regalando soldi ad una truffa organizzata. Ebbene, sono davvero in tanti a chiederselo nel mondo, tant’è vero che lo stesso sito ufficiale di Bitcoin, nella FAQ, risponde alla domanda “Bitcoin è uno schema Ponzi?”. Dato che lo schema Ponzi è una delle truffe organizzate più famose della storia, rispondere a quella domanda è come rispondere alla più semplice “Bitcoin è una truffa?“.<br /><br />Prima di leggere questo lungo articolo, ti diciamo subito che ci sono piattaforme legali, autorizzate e regolamentate con cui fare trading bitcoin al rialzo e al ribasso.<br /><br />La risposta: Bitcoin non è una truffa ma c’è chi truffa con Bitcoin<br />Bitcoin è davvero nato con delle buone intenzioni. Certo, probabilmente il creatore “ #SatoshiNakamoto ” forse non aveva pensato che ad un certo punto la gente iniziasse a sfruttare la sua idea per lucrare all’inverosimile.<br /><br />Probabilmente, non si aspettava che il valore dei bitcoin salisse ad un tratto così tanto in modo così veloce. Esplodere da poche centinaia di dollari, un migliaio, fino a oltre 20 mila dollari in un solo anno non è stato certo un buon segnale, per un meccanismo che invece è nato per entrare “naturalmente” nelle vite di chi desidera un metodo di pagamento alternativo.<br /><br />Così, è successo che un progetto dalle buone intenzioni (quella di offrire a tutti, nel mondo, una moneta che non si svalutasse per questioni politiche o economiche legate a istituti centrali e governi), si è ritrovata a fare i conti con un mercato formato non da coloro che volevano utilizzare la #criptovaluta per i propri acquisti e le proprie vendite, bensì da milioni di persone desiderose di arricchirsi velocemente.<br /><br />Ed ecco che oltre ai capannoni pieni zeppi di schede video e processori intenti nel minare bitcoin, sono arrivati anche tantissimi neo investitori che non erano interessati al progetto ma semplicemente all’incremento di prezzo della criptovaluta.<br /><br />Il risultato finale lo conosciamo tutti. Il boom di mercato innaturale ha portato il bitcoin a diventare una preoccupazione per i governi, che con minacce e regolamentazioni varie hanno speventato gli investitori, il prezzo è sceso, poi crollato. Ad un anno dai giorni in cui il bitcoin valeva oltre 20.000 dollari, oggi vale poco più di 3.000 dollari.<br /><br />Ad ogni modo, la storia del bitcoin non finisce qui. Perciò nel momento in cui leggerai questo articolo molto probabilmente il bitcoin presenterà un altro valore.<br /><br />Truffe Bitcoin: il nuovo business da cui proteggersi<br />Bitcoin non è una truffa. Tuttavia, attorno alla sua crescente popolarità sono spuntati siti truffaldini. Ad esempio, siti in cui vengono proposti sistemi con i quali depositare del denaro per investire tramite robot ( #bot ) che negoziano al posto tuo. Il risultato promesso è quello di ottenere grandi guadagni in poco tempo, senza fare nulla.<br /><br />Ora, immaginatevi se ciò fosse vero. Tutti lasceremmo il nostro lavoro. Io stesso, in questo momento, non starei qui a perdere tempo scrivendo un articolo ma sarei semplicemente su una barca a largo di un’isola, a mangiare crostacei con il mio chef #gourmet di fiducia. Senza dirgli, ovviamente, che esiste un sistema per guadagnare con i bitcoin facendo 5 mila euro al giorno. Altrimenti, voglio dire, mi ritroverei senza chef e probabilmente anche senza pesce, dato che anche il pescivendolo si piazzerebbe davanti al computer tutto il tempo.<br /><br />Insomma, il concetto è chiaro. Battute a parte, i metodi sicuri per diventare ricchi con i bitcoin non esistono. E neanche quelli “quasi” sicuri, come specifica il sito Bitcoin Code, che è per l’appunto uno dei siti maggiormente schedati come “Bitcoin’s #Scam” che tradotto letteralmente significa Bitcoin truffa o meglio truffa relativa al trading bitcoin.<br /><br />Bitcoin: critiche sono lecite, gli sciacalli no<br />Sul progetto Bitcoin, quindi, oltre che un mare di speculatori (cosa comunque lecita), si è mosso un mare di qualcos’altro, che per usare un eufemismo chiameremo melma.<br /><br />Purtroppo, questa melma non solo ha truffato tanta gente, ma ha anche contribuito a rendere ancora più incompreso o incomprensibile per molti tutto il discorso sul bitcoin. Infatti, va considerato sempre che tanti hanno deciso di comprare bitcoin senza avere una minima nozione di investimento, di mercati finanziari, di logiche di mercato. Hanno semplicemente sentito parlare di un’occasione e vi si sono fiondati.<br /><br />Per lo stesso motivo, non c’è da meravigliarsi se alcuni siti con in prima pagina un bel video con gente qualunque (attori) che racconta che c’è un sistema per guadagnare con bitcoin in modo semplice e veloce, abbiano avuto del seguito. Ci sarà stata un bel po’ di gente che si sarà fatta abbagliare da questi video e queste promesse, per affidare del proprio denaro a questi siti.<br /><br />Siti, sia chiaro, non regolamentati e senza alcuna autorizzazione per offrire prodotti finanziari o ad essi attinenti.<br /><br />Se ancora non ne hai visto uno e ti imbatti in un sito che presenta un metodo facile e veloce per guadagnare con bitcoin, stanne alla larga!<br /><br />Bitcoin, recensioni dei siti truffa<br />Fortunatamente, molti operatori del settore del trading online si sono adoperati per smascherare questi siti truffa, pubblicando recensioni negative e svelando tutti gli arcani.<br /><br />Noi stessi abbiamo iniziato a pubblicare su giocareinborsa.com alcuni articoli dedicati proprio ai siti bitcoin truffa, per evidenziare quelli che si sono rivelati delle vere e proprie macchinazioni mangia soldi, pompate da promesse invereconde.<br /><br />Il risultato per Bitcoin: esperienze contrastanti<br />Ovviamente, in tutto questo trambusto, creato dalla difficoltà di comprensione del progetto Bitcoin, arroventato dal boom del bitcoin sui mercati finanziari alternativi ed ordinari, scombussolato da un po’ di gente che ha voluto lucrare sul fenomeno approfittando dei più disinformati, ha portato certamente a una serie di esperienze contrastanti.<br /><br />Di sicuro, a chi è andata meglio sono coloro che possedevano già bitcoin da tempi pre-boom e che magari hanno avuto il buon pensiero di venderne un po’ quando era sopra i 20 mila dollari (o anche molto meno!).<br /><br />Al contrario, è andata peggio a coloro che hanno comprato ad un prezzo magari già alto sperando che le voci circa il suo arrivo a 100.000$ in un anno si rivelassero fondate. E invece, non è andata così.<br /><br />E’ andata male anche a coloro che hanno creduto ai siti bitcoin truffa, offrendo i loro soldi per acquistare un servizio (e manco bitcoin!) che poi si è rivelato inefficace.
Andrea Aurnia ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo Mister Banca

In questo articolo ti vogliamo illustrare tutte le principali caratteristiche dei Buoni del Tesoro Poliennali (BTP), il loro utilizzo come forma di investimento. Il nostro obiettivo e fornirti gli strumenti necessari per stabilire come investire in Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) e stimare il loro rendimento
www.mrbanca.com/come-investire-in-buoni-del-tesoro…
Seguiteci sul nostro canale Telegram : t.me/joinchat/FoVzKxBz4iqyaI3wV33xig
#mrbanca #misterbanca #btp #investimento #risparmi #bond #tasso #rendimenti #bancaditalia #bank #soldi #investimenti #investments #money #bond #spread #bund...
Mostra di più

In questo articolo ti vogliamo illustrare tutte le principali caratteristiche dei Buoni del Tesoro Poliennali (BTP), il loro utilizzo come forma di investimento. Il nostro obiettivo e fornirti gli strumenti necessari per stabilire come investire in Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) e stimare il loro rendimento<br />http://www.mrbanca.com/come-investire-in-buoni-del-tesoro-poliennali-btp/<br />Seguiteci sul nostro canale Telegram : https://t.me/joinchat/FoVzKxBz4iqyaI3wV33xig<br />#mrbanca #misterbanca #btp #investimento #risparmi #bond #tasso #rendimenti #bancaditalia #bank #soldi #investimenti #investments #money #bond #spread #bund #differenziale #bot #cct #ctz
PRIME PAGINE ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo PRIME PAGINE

#PrimePagine #MilanoFinanza del 10/05/2018

Borse Ue, Atteso Avvio Positivo. A Milano Occhi su #Unicredit e #Poste

Mentre lo spread stamani si allarga a 132 punti in attesa dell'esito delle consultazioni tra #Lega e #M5s, a Milano tengono banco le brillanti trimestrali dei due gruppi. Euro-dollaro sempre sotto quota 1,19. Asta #Bot a 12 mesi per 6,5 mld. Decisione su tassi della #BoE

E' prevista un'apertura sopra la parità sui listini azionari europei. Bene anche le borse dell'Asia-Pacifico grazie al rally di Wall Street e ai progressi del petrolio. Ieri il Dow Jones è salito dello 0,75%25,...
Mostra di più

#PrimePagine #MilanoFinanza del 10/05/2018<br /><br />Borse Ue, Atteso Avvio Positivo. A Milano Occhi su #Unicredit e #Poste<br /><br />Mentre lo spread stamani si allarga a 132 punti in attesa dell'esito delle consultazioni tra #Lega e #M5s, a Milano tengono banco le brillanti trimestrali dei due gruppi. Euro-dollaro sempre sotto quota 1,19. Asta #Bot a 12 mesi per 6,5 mld. Decisione su tassi della #BoE<br /><br />E' prevista un'apertura sopra la parità sui listini azionari europei. Bene anche le borse dell'Asia-Pacifico grazie al rally di Wall Street e ai progressi del petrolio. Ieri il Dow Jones è salito dello 0,75%25, l'S&P 500 dello 0,97%25 e il #Nasdad Composite è avanzato dell'1%25. <br /><br />Sullo sfondo resta comunque la situazione politica italiana, con la ripresa delle trattative tra Movimento 5 Stelle e Lega. Era stato fissato oggi alle 17:00 l'ultimatum al termine del quale il capo dello Stato Sergio Mattarella avrebbe indicato un nome per un Governo neutrale che traghettasse il Paese al voto, ma ieri all'ora di pranzo il Quirinale ha fatto sapere che M5S e Lega hanno chiesto altre 24 ore per "pervenire a un possibile accordo di Governo".<br /><br />Sul fronte macro, alle 10:00 è in agenda il bollettino economico della #Bce, e alla stessa ora dall'Italia arriverà il dato sulla produzione industriale di marzo. Poi si segnalano alle 13:00 la decisione della Bank of England sui tassi e alle 14:30 le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e l'inflazione ad aprile negli Usa.<br /><br />Intanto in #Cina l'inflazione ha rallentato per il secondo mese consecutivo. Il dato è sceso dello 0,2%25 a livello mensile ad aprile ed è salito dell'1,8%25 su base annuale, rispetto al +2,1%25 di marzo, sotto al consenso degli economisti contattati dal Wall Street Journal (+1,9%25). <br /><br />Sul fronte valutario l'euro/dollaro tratta sempre sotto 1,19 a 1,1860,dagli 1,1879 della chiusura di ieri sui mercati europei. In Italia in calendario per stamani un'asta Bot a 12 mesi per 6,5 miliardi di euro, mentre lo spread si allarga a 132,3 dai 131,1 di ieri sera con il rendimento del decennale a 1,88%25.<br /><br />A piazza Affari da seguire Unicredit  dopo i buoni conti trimestrali pubblicati stamani prima dell'apertura della borsa. Jefferies ha confermato la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 22,3 euro sul titolo (+1,22%25 a 17,538 euro ieri in borsa) dopo i dati. Focus anche sulla trimestrale di Poste, diffusa anch'essa oggi a mercati ancora chiusi, che ha battuto le attese del consenso. <br /><br />Sotto le previsioni invece per #KeplerCheuvreux (hold) i dati trimestrali di Banco #Bpm , resi noti ieri sera. Sempre Kepler Cheuvreux definisce buoni i conti del primo trimestre di #Enel , su cui conferma il giudizio buy.<br /><br />In agenda oggi anche i cda sulle trimestrali di Azimut  Holding, Banca #Mediolanum , #BuzziUnicem , #Mediobanca  (che comunicherà i dati domattina), #Prysmian , #Ubi Banca , #Unipol , Unipol  Sai, Brunello Cucinelli , #Credem , #DeLonghi , #Hera, #Inwit  e #Iren .
PRIME PAGINE ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo PRIME PAGINE

#PrimePagine #MilanoFinanza del 26/04/2018

Borse Ue, atteso un avvio con rimbalzo. Focus sulla #Bce

Prevista un'apertura positiva con l'attenzione puntata su Draghi. L'euro resta sotto quota 1,22 contro dollaro. Spread poco mosso a 114 mentre Fico inizia il secondo giro di consultazioni prima di riferire a #Mattarella. In agenda un'asta #Bot a 6 mesi per 6 mld. A Piazza Affari da seguire la trimestrale di #Fca. Attenzione anche a #Enel e #Rcs e ai titoli del risparmio gestito

E' prevista un'apertura con rimbalzo sui listini azionari europei sulla scia della stabilizzazione dei listini Usa...
Mostra di più

#PrimePagine #MilanoFinanza del 26/04/2018<br /><br />Borse Ue, atteso un avvio con rimbalzo. Focus sulla #Bce<br /><br />Prevista un'apertura positiva con l'attenzione puntata su Draghi. L'euro resta sotto quota 1,22 contro dollaro. Spread poco mosso a 114 mentre Fico inizia il secondo giro di consultazioni prima di riferire a #Mattarella. In agenda un'asta #Bot a 6 mesi per 6 mld. A Piazza Affari da seguire la trimestrale di #Fca. Attenzione anche a #Enel e #Rcs e ai titoli del risparmio gestito<br /><br />E' prevista un'apertura con rimbalzo sui listini azionari europei sulla scia della stabilizzazione dei listini Usa rispetto ai cali di martedì con il focus che oggi è tutto sulla riunione della Bce con a seguire la conferenza stampa del presidente Mario #Draghi. Alle 13:45 verrà resa nota la decisione sui tassi, visti fermi, mentre alle 14:30 è in agenda l'intervento di Draghi.<br /><br />Ieri il Dow Jones è salito dello 0,25%25 e l'S&P 500 dello 0,18%25, mentre il #Nasdaq Composite è sceso frazionalmente dello 0,05%25. L'azionario Usa ha sofferto nelle ultime sedute per via del rally dei rendimenti dei Treasury, con il decennale che ha superato la soglia psicologica del 3%25, ma le buone trimestrali Usa stanno mantenendo Wall Street a galla. Positivo anche il Giappone con il #Nikkei che ha chiuso in rialzo dello 0,47%25. <br /><br />"La riforma fiscale e lo slancio economico suggeriscono che i gli utili potrebbero raggiungere il picco quest'anno", sottolinea Kristina Hooper, chief global market strategist di Invesco. "C'è ancora potenziale di upside, è solo un ambiente di mercato diverso da quello che abbiamo vissuto l'anno scorso", puntualizza l'esperta.<br /><br />L'euro attende la Bce e l'attenzione sarà su Draghi, per vedere se assumerà un tono più da colomba dopo il recente rallentamento dei dati macroeconomici dell'Eurozona. In vista della Bce l'euro/dollaro tratta sotto 1,22 a 1,2173, poco mosso rispetto alla chiusura di ieri sui mercati europei a 1,2185. <br /><br />Negli Usa prosegue intanto il rally del rendimento del Treasury decennale, che ha terminato la seduta di ieri al 3,026%25, sui massimi dal 31 dicembre del 2013. Ora gli investitori si chiedono se i costi di finanziamento continueranno a correre e se tale trend innescherà altre vendite sull'azionario.<br /><br />In Italia lo spread resta ai minimi da due anni a quota 114 dai 113 della chiusura di ieri, mentre oggi il presidente della Camera, Roberto #Fico, farà un secondo giro di consultazioni. Fico incontrerà le delegazioni di #Pd e #M5s prima di riferire al presidente della Repubblica Sergio Mattarella sull'andamento del mandato esplorativo. Oggi in agenda in Italia anche un'asta Bot a sei mesi per 6 miliardi di euro.<br /><br />Sul fronte macro alle 14:30 verranno rese note le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione negli Usa. Mentre in Germania l'indice di fiducia elaborato da #Gfk è visto in calo a 10,8 punti a maggio dai 10,9 di aprile, in linea al consenso degli economisti. Secondo Gfk le tensioni geopolitiche e il crescente protezionismo Usa peseranno sul mood dei consumatori tedeschi.<br /><br />A Piazza Affari da seguire #Fca , nel giorno della pubblicazione dei conti del primo trimestre, e l'assemblea di Rcs . Intanto, come scrive MF-Milano Finanza, il mercato prevede nuovi colpi di scena da parte di Enel  nella corsa alla società brasiliana Eletropaulo, contesa anche da Iberdrola.<br /><br />Attenzione anche ai titoli del risparmio gestito dal momento che Assogestioni in mattinata pubblicherà i dati sulla raccolta di marzo.
PRIME PAGINE ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo PRIME PAGINE

#PrimePagine #MilanoFinanza del 08/03/2018

Ftse Mib in lieve Rialzo, #Atlantia in Luce!

E' improbabile che oggi il consiglio della #Bce opti per una qualsiasi alterazione dell'orientamento di politica monetaria, potrebbe discutere di un aggiustamento del messaggio ai mercati. Euro poco mosso. Atlantia starebbe trattando con l'altra pretendente di #Abertis, Acs, per spartirsi le attività del gruppo. Oggi termina l'aumento di capitale del #Creval

Borse europee alla finestra in avvio in attesa dell'esito della riunione di politica monetaria della Bce, accompagnata dall'aggiornamento delle...
Mostra di più

#PrimePagine #MilanoFinanza del 08/03/2018<br /><br />Ftse Mib in lieve Rialzo, #Atlantia in Luce!<br /><br />E' improbabile che oggi il consiglio della #Bce opti per una qualsiasi alterazione dell'orientamento di politica monetaria, potrebbe discutere di un aggiustamento del messaggio ai mercati. Euro poco mosso. Atlantia starebbe trattando con l'altra pretendente di #Abertis, Acs, per spartirsi le attività del gruppo. Oggi termina l'aumento di capitale del #Creval<br /><br />Borse europee alla finestra in avvio in attesa dell'esito della riunione di politica monetaria della Bce, accompagnata dall'aggiornamento delle stime trimestrali dello staff su crescita e inflazione della zona euro. La situazione non è molto diversa rispetto al 25 gennaio, data del precedente consiglio sui tassi: bene la crescita ma prezzi al consumo ancora ben lontani dall'obiettivo della Banca centrale europea.<br /><br />Nell'ultimo sondaggio #Reuters, 40 su 56 degli economisti interpellati si dicono del parere che entro giugno Francoforte abbandonerà l'orientamento espansivo sul Qe, vale a dire l'ipotesi di una sua estensione in termini di durata e/o importo. Mentre è assai improbabile che oggi il consiglio opti per una qualsiasi alterazione dell'attuale orientamento di politica monetaria, invece potrebbe discutere di un aggiustamento del messaggio ai mercati.<br /><br />Anche l'euro è poco mosso in attesa del verdetto di politica monetaria della #Bce, mentre il dollaro si è allontanato dai minimi recenti dopo che dalla Casa Bianca hanno fatto sapere che Canada e Messico, e forse anche altri Paesi, potrebbero essere esclusi dai dazi su acciaio e alluminio. La valuta unica passa di mano a 1,2411 da 1,2412 dollari della chiusura di ieri e il dollaro/yen scambia a 105,93 da 106,06.<br /><br />Permane uno stato di relativa tranquillità sull'obbligazionario italiano dopo l'esito delle elezioni di domenica, che non hanno dato a nessuna forza politica o coalizione la maggioranza per governare autonomamente. Lo spread Btp/Bund apre a 139 punti base con il tasso del decennale al 2,044%2525.<br /><br />Lunedì 12 marzo il Tesoro metterà a disposizione degli investitori 6,5 miliardi di euro in #Bot a dodici mesi, importo identico ai fondi in scadenza, offrendo il titolo 14 marzo 2019. Oggi l'annuncio dei titoli in asta martedì 13. Unicredit prevede un nuovo #Btp a sette anni, di cui peraltro parla il programma trimestrale del Tesoro, per 3/3,5 miliardi insieme a una riapertura del tre anni e a una nuova tranche del 15 anni.<br /><br />A Piazza Affari l'indice Ftse Mib si attesta a quota 22.523 punti (+0,22%2525). #Tim passa di mano a quota 0,793 euro (+0,81%2525). Secondo quanto anticipato da Mf, grazie a derivati e opzioni, il fondo attivista Elliott sarebbe salito al 10%2525 del gruppo e forse di più. Elliott non intende scalare #Tim ma, attraverso un'operazione market friendly, sostituire il modello di gestione di Vivendi , non scevro da conflitti di interessi, e fare di Tim una vera e propria public company con un management indipendente. Per questo darà vita a una "proxy fight" allo scopo di battere in assemblea Vivendi e sostituire gran parte dei suoi consiglieri con amministratori indipendenti.<br /><br />Uno dei punti fondamentali di Elliott riguarderebbe la rete e Sparkle. Mentre la proposta di Tim si limita per ora a societarizzare la rete, mettendola in una società controllata al 100%2525 da Tim , il modello di scorporo a cui si ispira Elliott è molto più radicale e comporterebbe, attraverso la quotazione dell'asset e di Telecom Sparkle, l'uscita totale dal capitale e l'ingresso di un socio pubblico di riferimento. In pratica Elliott, a quanto sembra, vorrebbe fare della rete una sorta di Terna delle tlc in Italia.<br /><br />Nell'interesse, dunque, degli azionisti di Tim , ma anche del Paese, Elliott studia le strade, come l'Ipo e l'ingresso di un socio pubblico che potrebbe, per ipotesi, essere la Cdp nell'azionariato, che potrebbero portare le due società fuori dal controllo totalitario del gruppo. In un'intervista il presidente Arnaud de Puyfontaine ha detto, in riferimento alle richieste di Elliott, che il cda sarà compatto nel sostenere il piano appena approvato "con la convinzione che sia quello giusto"; ha escluso una fusione delle rete con Open Fiber dicendosi tuttavia aperto a un'eventuale collaborazione, mentre sulla separazione della rete ha assicurato che "continueremo ad avere dialogo costruttivo con qualsiasi governo".<br /><br />Non manca chi ha rilanciato lo scenario ipotetico di una fusione con Mediaset (+0,52%2525 a 3,072 euro). Invece Atlantia (+4,31%2525 a 26,86 euro) starebbe trattando con l'altra pretendente di Abertis, Acs, per spartirsi le attività del gruppo autostradale ed evitare una guerra di opa che renderebbe onerosa l'offerta per entrambi i gruppi. E' quanto scrivono i media spagnoli El Confidencial ed Expansion.<br /><br />E se il ceo di #Fca (+0,36%2525 a 17,31 euro), Sergio Marchionne, ha confermato l'intenzione del gruppo di uscire dal Venezuela, Cdp ed Enel (-0,29%2525 a 4,76 euro) hanno confermato pieno sostegno al progetto industriale Open Fiber e smentito che ci siano cambi di strategia nel finanziamento di questo piano.<br /><br />Buoni conti 2017 per Brunello Cucinelli (+4,10%2525 a 26,65 euro, Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo da 31 a 32 euro, confermando la raccomandazione buy), che ha chiuso l'esercizio con un utile ed ebitda in crescita a due cifre e proposto un dividendo in forte rialzo che promette di aumentare anche sul bilancio 2018, per DiaSorin (+1,49%2525 a 71,65 euro), il cui utile netto 2017 è salito a 139,9 milioni (+24,2%2525, dividendo ordinario a 0,85 euro e straordinario a 1,80 euro, e per Iren (+2,63%2525 a 4,98 euro) che ha realizzato lo scorso anno un utile netto di 237,7 milioni di euro (+32,2%2525) a fronte di ricavi per 3.697,1 milioni di euro (+12,6%2525) e proporrà la distribuzione di un dividendo per azione pari a 0,07 euro, in crescita del 12%2525.<br /><br />Tra le banche, #Unicredit segna un -0,01%2525 a 17,15 euro, Intesa Sanpaolo un +0,21%2525 a 3,032 euro e #Ubi un +0,19%2525 a 3,78 euro. Mentre il #Credem , dopo che il direttore generale, Nazzareno Gregori, ha escluso per il momento un'aggregazione con #Carige o #Creval parlando di "affinità" con Banco Desio , con cui comunque non c'è nessun dossier aperto, sale dello 0,83%2525 a 7,32 euro.<br /><br />Quanto a Banca #Carige (+1,19%2525 a 0,0085 euro) Mincione sarebbe pronto a chiedere la convocazione di un'assemblea che azzeri il cda. Tramite Capital Investment Trust sarebbe già salito sopra al 7%2525 e a breve dovrebbe fermare la sua corsa al 9,9%2525. Invece, secondo Mf, gli impegni dei fondi per l'eventuale inoptato dell'aumento di capitale del Credito Valtellinese (+0,40%2525 a 0,1004 euro), che si chiude oggi, si avvicinerebbero a quota 150 milioni di euro.
PRIME PAGINE ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo PRIME PAGINE

#PrimePagine #MilanoFinanza del 26/02/2018

Borse Ue, atteso avvio di settimana in rialzo!

Nonostante l'avvicinarsi delle elezioni politiche italiane il sentiment sui mercati azionari resta tranquillo. L'euro risale sopra quota 1,23 contro il dollaro. Asta #Bot a sei mesi per 6 mld. A Piazza Affari in agenda i cda sui conti 2017 di #Luxottica, #Pirelli e #Moncler. Focus anche su #Fca e Telecom

E' prevista un'apertura in rialzo sui listini azionari europei. Nonostante l'approssimarsi delle elezioni politiche in Italia il sentiment nelle borse Ue resta tranquillo. Bene anche le Borse...
Mostra di più

#PrimePagine #MilanoFinanza del 26/02/2018<br /><br />Borse Ue, atteso avvio di settimana in rialzo!<br /><br />Nonostante l'avvicinarsi delle elezioni politiche italiane il sentiment sui mercati azionari resta tranquillo. L'euro risale sopra quota 1,23 contro il dollaro. Asta #Bot a sei mesi per 6 mld. A Piazza Affari in agenda i cda sui conti 2017 di #Luxottica, #Pirelli e #Moncler. Focus anche su #Fca e Telecom<br /><br />E' prevista un'apertura in rialzo sui listini azionari europei. Nonostante l'approssimarsi delle elezioni politiche in Italia il sentiment nelle borse Ue resta tranquillo. Bene anche le Borse asiatiche, con il #Nikkei che ha archiviato la seduta con un incremento dell'1,2%25 a 22.153,63 punti. Ottima chiusura infine a #WallStreet venerdì: il Dow Jones è salito dell'1,39%25, l'S&P 500 dell'1,6%25 e il Nasdaq Composite dell'1,77%25, grazie anche al rallentamento della corsa dei rendimenti dei Treasury che ha ridotto la pressione sull'azionario.<br /><br />Seduta scarica di dati macro in Europa, mentre negli Usa saranno pubblicati l'indice #Cfnai di gennaio e le vendite di nuove case di gennaio. E' attesa un'asta di Bot a sei mesi in Italia per un importo di 6 miliardi di euro.<br /><br />Per quanto riguarda invece il dollaro, l'attenzione degli investitori è focalizzata sulla pubblicazione, venerdì, del deflatore core, la misura preferita dalla Federal Reserve per valutare l'andamento dei prezzi negli Usa. Secondo gli economisti contattati dal Wall Street Journal il dato dovrebbe essere salito dello 0,3%25 a livello mensile a gennaio e dell'1,5%25 su base annuale. La lettura è sotto l'obiettivo del 2%25 della #Fed dal maggio del 2012.<br /><br />Entrando nel dettaglio dei cambi, l'euro/dollaro è tornato sopra 1,23 a 1,2328 dagli 1,2292 della chiusura di venerdì. Il dollaro si indebolisce anche nei confronti dello #yen (il cross biglietto verde/yen è sotto 107 a 106,521). Ora gli investitori restano in attesa dell'audizione di domani di fronte al Congresso Usa del neo presidente della Federal Reserve, Jerome #Powell.<br /><br />A Piazza Affari in agenda i cda sui conti 2017 di Luxottica  (con conference call a commento alle ore 18:00), Moncler , Pirelli  (conference alle 15:00) e Cerved  (conference call alle 18:30).<br /><br />A Milano occhi puntati anche su #Fca  in scia alle indiscrezioni di stampa secondo le quali l'azienda eliminerà i motori diesel entro il 2022 e su Telecom dopo che il cda ha esaminato e valutato positivamente, a maggioranza, la proposta di acquisto di Persidera ricevuta da #F2i e #RaiWay , considerando che la partecipazione non rappresenta un asset strategico. Il consiglio ha dunque dato mandato all'ad Amos #Genish per finalizzare l'operazione, fermo restando che ogni ulteriore eventuale offerta vincolante sarà presa in considerazione.
PRIME PAGINE ha aggiunto una foto in Stream Photos album del gruppo PRIME PAGINE

#PrimePagine #MilanoFinanza del 29/01/2018

Borse Ue, atteso avvio di settimana in rialzo

In calendario un'asta #Bot a sei mesi per 6,5 mld. Settimana ricca di dati macro, oggi focus sui prezzi alla produzione di dicembre in Italia, domani #Pil preliminare della zona euro del quarto trimestre. Rallentano i prezzi all'import della Germania. Euro-dollaro a 1,2427. Petrolio poco mosso. A Piazza Affari da seguire #Cattolica, #Luxottica e i bancari

Si attende un avvio di settimana in rialzo per i mercati azionari europei. Lo borse asiatiche hanno invece perso slancio dopo che il dollaro è tornato...
Mostra di più

#PrimePagine #MilanoFinanza del 29/01/2018<br /><br />Borse Ue, atteso avvio di settimana in rialzo<br /><br />In calendario un'asta #Bot a sei mesi per 6,5 mld. Settimana ricca di dati macro, oggi focus sui prezzi alla produzione di dicembre in Italia, domani #Pil preliminare della zona euro del quarto trimestre. Rallentano i prezzi all'import della Germania. Euro-dollaro a 1,2427. Petrolio poco mosso. A Piazza Affari da seguire #Cattolica, #Luxottica e i bancari<br /><br />Si attende un avvio di settimana in rialzo per i mercati azionari europei. Lo borse asiatiche hanno invece perso slancio dopo che il dollaro è tornato a perdere terreno contro le principali valute asiatiche. Il #Nikkei ha terminato le contrattazioni in ribasso per la quarta seduta consecutiva, perdendo 2,54 punti a quota 23.629.<br /><br />Ennesimo triplo record venerdì a Wall Street: Il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello 0,85%25 a 26.616,71 punti, l'S&P 500 dell'1,18%25 a quota 2.872,87 (si tratta del quattordocesimo massimo storico da inizio 2018, cosa che non accadeva dal giugno del 1955) e il #Nasdaq Composite dell'1,28%25 a 7.505,77 punti.<br /><br />Sul fronte valutario l'euro apre in frenata ma resta su valori molto alti dopo aver superato quota 1,25 dollari la settimana scorsa. Alle ore 8:15 la moneta europea passa di mano a 1,2427 dollari.<br /><br />Settimana ricca di aste nell'Eurozona. Oggi il Tesoro italiano emetterà 6,5 miliardi di #Bot a sei mesi e domani collocherà #Btp e #CCteu. Nel frattempo negli Usa il rendimento del #Treasury decennale ha chiuso in rialzo al 2,661%25 rispetto al 2,628%25 di giovedì scorso dopo la pubblicazione del Pil del quarto trimestre degli Usa. Nonostante il dato sia stato leggermente inferiore alle attese, gli Stati Uniti hanno comunque archiviato il 2017 in solida crescita.<br /><br />Lo #yield del #Treasury biennale, più sensibile alle mosse della #Fed in termini di tassi, ha toccato i massimi dal settembre del 2008. "Il mercato ha iniziato a intravedere un po' di inflazione in arrivo che dovrebbe aggiungersi al quadro" di crescita solida, commenta Jeff #MacDonald, head of fixed-income strategies di Fiduciary Trust Company International.<br /><br />Densa anche l'agenda macro. I prezzi all'import della #Germania di dicembre sono cresciuti del 1,1%25 a livello annuale, l'incremento meno consistente dal novembre del 2016, dopo il +2,7%25 di novembre e il +2,6%25 di ottobre. Su base mensile il dato salito dello 0,3%25. In mattina aattesi anche i prezzi alla produzione sempre di dicembre dell'Italia (ore 10:00). E' prevista la riunione dei ministri Ue per la finalizzazione della direttiva sulla #Brexit. Mentre gli Usa renderanno noti i dati sulle spese personali per consumi, sui redditi personali e sul deflatore di dicembre.<br /><br />Domani sarà la volta del Pil dell' #Eurozona preliminare del quarto trimestre, che dovrebbe aver mantenuto la velocità di crociera vista nei tre mesi precedenti. Sempre domani, nel primo pomeriggio, verrà diffusa anche l'inflazione preliminare della Germania. Mercoledì toccherà poi all'indice dei prezzi al consumo dell'area euro, mentre giovedì ai Pmi manifatturieri definitivi del Vecchio Continente. Venerdì infine verranno pubblicati l'inflazione dell'Italia e i prezzi alla produzione dell'Eurozona.<br /><br />I prezzi del petrolio trattano intorno alla parità, senza una direzione precisa. Alle ore 8:15 il #Wti sale dello 0,18%25 a 66,2 dollari e il #Brent scende dello 0,17%25 a 70,4 dollari.<br /><br />A Piazza Affari da seguire #Cattolica, che oggi ha alzato il velo sull'atteso piano indistriale 2018-2020, e su #Luxottica , che oggi pubblicherà i dati preliminari sul 2017.<br /><br />Attenzione anche ai #bancari. Intesa #Sanpaolo  in una nota ha dichiarato di apprendere "con sconcerto la notizia del possibile coinvolgimento giudiziale come preteso responsabile civile per reati di ostacolo alla vigilanza e aggiotaggio di cui sono accusati gli ex manager e sindaci di #VenetoBanca in liquidazione coatta", replicando che "il coinvolgimento di Intesa Sanpaolo  in vicende del passato che riguardano altri soggetti è contrario alla legge, ma ancor prima a ogni logica. Intesa Sanpaolo  non mancherà di difendersi in ogni sede e di esercitare ogni suo diritto legale e contrattuale".
PRIME PAGINE ha condiviso una foto. 1 anno fa

#PrimePagine #MilanoFinanza

Segno più per Piazza Affari, bene Enel

Borse europee in frazionale rialzo dopo che la Germania ha registrato un inatteso calo della produzione industriale

Borse europee in frazionale rialzo in avvio dopo che la Germania ha registrato un inatteso calo della produzione industriale. A ottobre è arretrata dell'1,4%25 mensile, a fronte di un atteso +0,75%25 e dopo il -0,9%25 di settembre (dato rivisto dall'iniziale -1,6%25). Giù del 2,7%25 anche la produzione dei beni d'investimento e dell'1,3%25 l'edilizia, mentre il settore dell'energia è salito del 5,1%25.

Invece si...
Mostra di più